ARGENTO COLLOIDALE

Cos’è l’argento colloidale: efficacia, sicurezza, uso

Filtri Attivi

Argento colloidale: cos'è?

L’argento colloidale è noto come efficace antibiotico e antibatterico naturale a largo spettro. Si presenta liquido come l’acqua. Ha un leggero sapore metallico ed un colore trasparente giallo paglierino. Non brucia sulle ferite. I nostri prodotti di argento sono classificati “Dispositivi Medici” quindi detraibili fiscalmente. In passato è stato utilizzato per secoli in medicina e tutt’oggi è utilizzato come presidio in diversi dispositivi medici a base di argento.

Argento colloidale: a cosa serve?

L’argento colloidale contrasta le infezioni di origine batterica, fungina e virale. Può essere utilizzato da tutti, come aiuto naturale nel trattamento di raffreddori, influenze, infezioni alle vie respiratorie e dell’apparato urogenitale maschile e femminile. Cistite, prostatite, ustioni, verruche e piaghe da decubito ne traggono un importante beneficio. La psoriasi di origine batterica, può essere alleviata dall'argento colloidale. Utile per accelerare notevolmente il processo di cicatrizzazione.

Efficacia e sicurezza sono confermate dallo studio scientifico pubblicato il 14 maggio 2019, dalla MPDI Pharmeuticals di Basilea (Svizzera) svolto utilizzando il miglior argento colloidale prodotto in Europa, appunto quello di Santé Naturels® che potrai acquistare su questo sito. L'argento Colloidale Santé Naturels® ha la capacità di innalzare e sostenere il sistema immunitario e se utilizzato contemporaneamente ad una cura antibiotica riesce ad amplificare gli effetti dell’antibiotico. Gli utilizzi medici dell’argento colloidale sono ben descritti in questo articolo.

Argento colloidale: perché serve?

L’argento colloidale per le sue proprietà antibatteriche è utile all’uomo, alle piante e agli animali. Oltre all’azione antibatterica, ha importanti proprietà cicatrizzanti. Lo studio scientifico che trovate nel link sotto, ha dimostrato che la capacità di aumentare la velocità di chiusura delle ferite (del 130%). La sua principale azione consiste nel soffocare i batteri e tutti gli argenti patogeni e decretarne la rapida morte. Terminata la sua azione battericida, l’argento colloidale, sarà espulso dal nostro organismo dopo poco tempo. I cataboliti prodotti dall’argento saranno anch’essi espulsi dagli organi emuntori.

Argento colloidale: sicurezza

In commercio, soprattutto in rete nel web, si trovano diversi tipi di argento, molti di questi (la maggior parte) sono chiamati impropriamente “argento colloidale”. In realtà sono sostanze diverse, in molti casi si tratta di “argento ionico” (con un accertato grado di tossicità) o “argento colloidale ionico”, anche se “colloidale” non è! Quindi l’utilizzatore dovrà essere in grado di riconoscere il VERO argento colloidale per poter sfruttare tutte le reali proprietà e per essere certo di usare un prodotto sicuro ed atossico.
Per essere considerato sicuro e di qualità deve avere queste caratteristiche:

  • Dimensione delle particelle molto ridotta. Più la particella è piccola maggiore sarà la sua azione antibatterica. Nel nostro argento colloidale, la particella è la più piccola mai prodotta al mondo, solo 0,6213 nanometri;
  • Ampia superficie di contatto, che è determinata dalla piccola dimensione delle particelle;
  • Alta concentrazione di particelle, almeno più della metà della sua composizione. I prodotti su questo sito hanno l’80% di componente particellare;
  • Concentrazione in ppm (parti per milione) da 10 a 20 ppm al massimo. Non oltre.
  • Aspetto: colore giallo paglierino trasparente.

I prodotti in vendita su questo sito sono tutti Veri Colloidali poiché rispondono alle caratteristiche sopra elencate. È importante distinguere il vero argento colloidale dalle imitazioni poiché questa distinzione determina la valenza della sostanza. La maggior parte dei prodotti venduti in Italia non sono argento colloidale. L'Argento colloidale ionico, è un "finto colloidale".

Argento colloidale: produzione o autoproduzione

Alcuni siti in rete scrivono di possibile “autoproduzione di argento colloidale” descrivendo che utilizzando elettrodi di argento puro, immersi in acqua e collegati ad una tensione elettrica, l’elettrolisi produrrà - secondo gli autori - argento colloidale. Nulla di più falso e fuorviante. Altri suggeriscono l’utilizzo di generatori che si trovano in commercio. In entrambi i casi ciò che si ottiene non è argento colloidale vero, bensì soluzioni ioniche con pochissime particelle e tanti sali di argento, tossici per la salute. É una utopia, pensare di produrre una sostanza sicura con questi metodi. La sicurezza è data dall’acquistare un prodotto sicuro fornito da aziende serie che svolgono professionalmente il mestiere di produrre argento colloidale rispettando tutti i protocolli previsti e secondo i parametri di igiene e sicurezza.

Differenza tra argento colloidale vero e argento colloidale ionico

L’argento per essere considerato colloidale deve avere una concentrazione in particelle di almeno il 51%. L'argento colloidale di Santé Naturels® ha una concentrazione in particelle di circa l’80% (vedere analisi in Guide). L’Argento ionico, invece, ha una percentuale di particelle inferiore al 50%. Dai test effettuati dal Laboratorio indipendente di scienza colloidale americano sui prodotti americani ed europei, emerge che la maggior parte delle aziende produce e distribuisce argento ionico. L’argento colloidale è un prodotto sicuro ed efficace. Sicuro perché ne è stata dimostrata l’assoluta atossicità (pari all’acqua), efficace poiché le piccolissime particelle presenti riusciranno a penetrare le barriere cellulari dei patogeni distruggendoli. L’argento ionico (o impropriamente “argento colloidale ionico”) è un prodotto non sicuro poiché ha sempre un certo grado di tossicità (dimostrato scientificamente) e scarsamente efficace perché gli ioni argento, presenti in prevalenza, si combinano immediatamente con gli ioni cloruro presenti nel nostro organismo, formando il “cloruro di argento” che è un composto privo di qualsiasi efficacia antibatterica. Solo le poche, pochissime particelle presenti in qualche prodotto di argento ionico manterranno la loro proprietà antibatterica.

Strategie commerciali

La notorietà, sempre più forte dell’argento colloidale, ha convinto tante aziende a produrre e distribuire sostanze a base di argento. Come già detto, la maggior parte dei prodotti in commercio sono argenti ionici, quasi tutti spacciati per colloidali, approfittando della disinformazione delle persone. Produrre argento ionico è molto facile e poco costoso, si può fare addirittura con strumentazione quasi rudimentale. Ma ciò che si ottiene, se va bene, sono soluzioni di argento ionico, se va peggio sono sostanze piene di nitriti e nitrati di argento, che certo bene non fanno. Ci sono in Italia aziende che per magnificare i loro prodotti scrivono e raccontano falsità in modo talmente sicuro e plateale quasi da sembrare vere e convincenti. Ovviamente, solo cose dette o scritte a parole, senza nessuna prova scientifica o esami di laboratorio "indipendenti" che confermano. Alcune aziende mostrano esami di laboratori sempre di loro proprietà. Se sarete persone attenti lo capirete. Spesso queste aziende aggettivano i loro prodotti con termini superlativi che in realtà non hanno alcun significato né fisico, né scientifico, né chimico, se non quello di tentare di indurre in errore il consumatore e vendere qualche flacone in più.


Comprare argento ionico invece del vero argento colloidale priva il consumatore della possibilità di apprezzare le grandi proprietà di questa sostanza e così ne resterà deluso, senza aver mai provato il vero argento colloidale ma, con la convinzione di averlo fatto. Peccato! È molto importante quindi capire le differenze ed approfondire la propria conoscenza per essere certi di acquistare davvero il vero argento colloidale.

Argento colloidale: uso interno ed uso esterno

L’argento colloidale se di qualità è una sostanza sicura, innocua e versatile ed è sempre stato utilizzato sia per uso esterno sia per uso interno. Ancora oggi in molti Stati è commercializzato come integratore alimentare quindi è ammesso all’uso interno. In Europa invece è permesso solo l’utilizzo esterno perché un regolamento non lo cita nell'elenco degli ingredienti ammessi per l'uso interno, nonostante il vero argento colloidale non abbia mai creato alcun tipo di problema. Si dice che questa norma, sia dettata più da ragioni e interessi commerciali.

Argento colloidale: posologia e dosaggio

Per uso esterno si utilizza bagnando la parte da trattare per 3 o 4 volte al giorno, avendo cura di mantenere il contatto per 5/10 minuti. Per uso interno si utilizza fino a 10 ml al giorno ripartendo questa quantità in 3/4 volte al giorno.

Argento colloidale: controindicazioni ed effetti collaterali

L’argento colloidale vero di qualità è una sostanza sicura e priva di controindicazioni ed effetti collaterali. Non si è mai registrato un solo caso di effetti collaterali indesiderati, di disturbi, fisici, di interazione negativa con altri medicinali o integratori. L’Università Federico II di Napoli ha testato il nostro prodotto dichiarandolo sicuro ed efficace e lo studio lo trovate su questo sito (vedi sezione “Guide” →). Il Laboratorio di Scienza Colloidale Americano che ha valutato prodotti di numerose aziende americane ed europee, ha classificato il nostro argento colloidale il migliore di Europa e uno fra i primi al mondo. La sicurezza del nostro argento colloidale è riscontrabile anche dal recente studio scientifico pubblicato da MPDI Pharmaceuticals il 14 Maggio 2019. Studio che troverete anche su Pubmed.

Argento colloidale: fa male?

L’Argento colloidale vero e di qualità non fa male. I prodotti ionici, proteinati o autoprodotti possono essere leggermente più economici ma certamente meno sicuri per la salute. Quindi potenzialmente a rischio. Per essere sicuri di utilizzare un prodotto che non fa male bisogna acquistare prodotti sicuri e diffidare degli spot pubblicitari troppo spinti.

Argento colloidale: recensioni

Le recensioni dei nostri clienti presenti su questo sito, possono far comprendere la qualità e l'efficacia del nostro prodotto. Dopo numerosi anni di produzione e distribuzione di argento colloidale vero, possiamo affermare che i benefici sono molteplici. Se vuoi approfondire l’argomento, sono a disposizione le nostre Guide 

Dr. Gabriele Mammana
Specialista in Urologia
già Primario Unità Operativa Ospedale di Macerata

Curriculum Professionale LEGGI

Studio scientifico pubblicato sull'argento colloidale Santé Naturels®

La MDPI Pharmaceuticals di Basilea (Svizzera) ha recentemente pubblicato (14 maggio 2019) uno studio scientifico sui benefici dell'argento colloidale relativo alla cicatrizzazione, all'attività antibatterica ed alla sua non tossicità. Lo studio ha utilizzato l'argento colloidale di Santé Naturels®, proprio quello che puoi acquistare esclusivamente su questo sito, confermando ancora una volta che il nostro prodotto è assolutamente sicuro ed efficace, rispetto ad altri agenti ionici generici non testati in vendita in Italia. 


Gli autori dello studio sono:

  • Dott.sa Elena Montano del Dipartimento di Biologia dell'Università degli Studi di Napoli Federico II
  • Dott.sa Maria Vivo del Dipartimento di Biologia dell'Università degli Studi di Napoli Federico II
  • Dott. Andrea Maria Guarino del Dipartimento di Biologia dell'Università degli Studi di Napoli Federico II
  • Dott.sa Orsola di Martino del Dipartimento di Biologia dell'Università degli Studi di Napoli Federico II
  • Dott.sa Blanda Di Luccia del Dipartimento di Biologia dell'Università degli Studi di Napoli Federico II
  • Dott.sa Viola Calabrò del Dipartimento di Biologia dell'Università degli Studi di Napoli Federico II
  • Dott. Sergio Caserta del Dipartimento di Ingegneria Chimica dei Materiali e della Produzione Industriale (DICMAPI) dell'Università degli Studi di Napoli Federico II
  • Dott.sa Alessandra Pollice del Dipartimento di Biologia dell'Università degli Studi di Napoli Federico II

Scarica lo studio in formato PDF → LEGGI
Leggi la traduzione in italiano dello studio della MDPI Pharmaceuticals → LEGGI
Leggi la versione ridotta dello studio sul sito della MDPI Pharmaceuticals → LEGGI
Leggi la versione integrale dello studio sul sito della MDPI Pharmaceuticals → LEGGI